Syria Launches Project for Smart Prosthetics for Children

smart-prosthetic
A Syrian child tests a smart prosthetic.

Syria’s Step Association is preparing to launch a new project to supply 50-70 smart prosthetics for children under 18 who have suffered upper limb amputations. The Step Association was licensed in 2014, and has provided 400 artificial limbs since 2016. This is the second project to focus on artificial limbs for children.

smart-prosthetics
A Syrian boy in rehab learns to walk steps with his bilateral above the knee prosthetics.

The current smart prosthetics is a collaborative effort of Syria and the People’s Republic of China. Qi Qianjin, China’s Ambassador in Damascus “told reporters that the embassy’s cooperation with the Association is a way to express the friendship between the two countries and sympathize with the Syrian people, especially those injured in the war.”

smart-prosthetics
Chairman of the Step Association, Dr. Raymond Helal meets with Ambassador

 

smart-prosthetics
A Syrian boy has his prosthetic arm adjusted by orthotics specialist.

Step Association expects to provide 50-70 upper smart limbs to Syrian children under the age of 18, for this project, and to give them a month of rehabilitation training, learning to use their new “arms” successfully. Psychological counseling will also be provided.

Additionally, advanced equipment has been provided for the purpose of manufacturing these essential smart prosthetics.

smart-prosthetics

Smart, osseointegrated prosthetics provide less pain and better movement — meaning more efficient rehabilitation — than standard orthotics.  These specialized limbs which attach to remnants of existing bone, cost upwards of fifteen thousand USD each.

smart-prosthetics
Some benefits of smart prosthetics.

Imagine these staggering costs. while the Syrian Arab Republic remains under the most draconian sanctions in history, by NATO countries.  Consider that, if you are a westerner, you are free to send truckloads of money to fraudulent ‘Syrian’ charities in Turkey and elsewhere, funding terrorists pretending to run animal shelters, yet you are not permitted to help give Syrian children artificial arms and legs.

Have you, Western Reader, heard of this project? Do you know how many IEDs the savages have left behind, in Aleppo, in Ghouta, in Deir Ezzor, or how many explosives were hidden by the terrorists in children’s toys?

smart-prosthetics
Moderate malignant sociopath ‘opposition’ rigged Syrian children’s toys to blow off their arms…

 

smart-prosthetics
…or to kill them.

 

smart-prosthetics

Can you imagine children having their limbs blown off being normalized in your countries?

Where are the media folk — “conservative,” “liberal,” and “neutral” — who should be reporting on this major project to provide arm-less Syrian children with these expensive smart prosthetics?

The United Nations, that globalist, warmongering community dedicated to destroying peace, stability, and security, does not even make a pretense of concern; these rabid hyenas do not acknowledge this satanic problem, nor solutions.

Instead, just as the UN and war pimping media wailed for the terrorists being removed from Aleppo and for the savages being removed from Eastern Ghouta, The stakes for the finely manicured supporters of terrorism against Syria are much higher now.  Idlib remains the region still controlled by the most malignant of the world’s human garbage, and it is on the verge of being liberated by the Syrian Arab Army.

Filippo Grandi is the UN High Commissioner for Refugees.  “Refugees” include IDPs, internally displaced persons who remain in their native country but abandon their homes and neighborhoods, in search of safer regions, regions free from terrorist occupation.  Many of these Syrian children requiring smart prosthetics being attached to their stumps are refugees in their country.  No matter for Grandi, who plans to soon visit the SAR, to plead the case for al Nusra in Idlib, while he ignores the hideous plight of children amputees.

Disgraziato e pezzu di merde Grandi has taken the shameless UN impunity of pimping for terrorists yet a new low. On 14 August, he gave an ‘exclusive’ interview to Bild — a tabloid so devoid of standards that Germany’s own Der Spiegel once described it as “high-resolution soft porn” which twists “even the slightest news item into a world-changing event threatening life as we know it.”

smart-prosthetics
Pezzu di merde not ashamed to give exclusive to Bild.

Despite the fact that the UN and NATO countries consider Jabhat al Nusra to be a terrorist offshoot of alQaeda, Grandi audaciously calls them “one of the last pockets of opposition to the government,” and legitimizes the fact that these terrorists have “a lot of weapons.”

For their part, the two Bild authors who did the interview, engaged in the standard, western, breach of Nuremberg Principle VI, in propagandizing on behalf of al Qaeda in Khan Sheikhoun, Idlib. Additionally, they took the opportunity to bray about a “humanitarian disaster,” to whine about “hate-generating language,” and to smugly engage in a self-righteous attack on Italy’s Deputy Prime Minister and Interior Minister, Matteo Salvini, bleating over his words without context, “human meat.”

To  the best of this writer’s memory, SyriaNews is the lone publication which described the costs of being a victim of human traffickers.  To the best of this writer’s memory, Salvini has been the lone politician to condemn the carpetbagging human traffickers.

Perhaps the Bild writers were overcome by their musk scents, excited over interviewing Grandi, or perhaps the dog ate their research notes, but they omitted a few key facts — in addition to ignoring the need of Syrian children amputees for smart prosthetics.  Salvini stated that the Lifeline boat endangered “the lives of migrants on those dinghies…and forcibly intervened to load the precious quantity of human flesh on board [emphasis added].” He also called Lifeline and Seefuchs fake NGOs that breach maritime laws, told them to take their passengers to the Netherlands, and sent a letter of complaint to the Dutch ambassador.  Holland, in turn, insisted that these vessels are not registered to the Netherlands (despite Reuters’ report that “The Lifeline…said it was sailing under a Dutch flag and that it was not on the official Dutch register because it was a smaller ship” and that “both ships” were listed “as being Dutch.”).

smart-prosthetics
Netherlands claims ”bandit” vessels are not theirs.

And so continues the most hideous conspiracy in history:  The man in charge of the well-being of refugees weeps crocodile tears for armed terrorists; the fake left, now dominated by the collective borderline personality, supports lying, money-making human traffickers and war criminal bombings; the fake conservative pretends it is not part of the deep state.

Meanwhile, the concern for these Syrian children who have had their arms and legs stolen from them, goes unnoticed, except by China and Syria, fitting them for smart prosthetics.

smart-prosthetics
What if this were YOUR child?

Miri Wood , RNc


La Syria’s Step Association si sta preparando a lanciare un nuovo progetto per fornire 50-70 protesi intelligenti per i minori di 18 anni che hanno subito amputazioni degli arti superiori. La Step Association è stata autorizzata nel 2014 e ha fornito 400 arti artificiali dal 2016. Questo è il secondo progetto di concentrarsi sugli arti artificiali per i bambini.

L’attuale protesi intelligente è uno sforzo collaborativo della Siria e della Repubblica popolare cinese. Qi Qianjin, ambasciatore cinese a Damasco “ha detto ai giornalisti che la cooperazione dell’ambasciata con l’Associazione è un modo per esprimere l’amicizia tra i due paesi e simpatizzare con il popolo siriano, specialmente con i feriti nella guerra”.

Step Association prevede di fornire 50-70 arti superiori intelligenti ai bambini siriani di età inferiore ai 18 anni, per questo progetto, e di dare loro un mese di formazione per la riabilitazione, imparando a utilizzare le loro nuove “armi” con successo. Sarà fornita anche consulenza psicologica.

Inoltre, sono state fornite attrezzature avanzate allo scopo di produrre queste essenziali protesi intelligenti.

Le protesi intelligenti e osteointegrate forniscono meno dolore e movimento migliore, ovvero una riabilitazione più efficace, rispetto ai plantari standard. Questi arti specializzati che si attaccano ai resti di ossa esistenti costano fino a quindicimila dollari l’uno.

Immagina questi incredibili costi. mentre la Repubblica araba siriana rimane sotto le sanzioni più draconiane della storia, dai paesi della NATO. Considera che, se sei un occidentale, sei libero di inviare carichi di denaro a organizzazioni di beneficenza fraudolente “siriane” in Turchia e altrove, finanziando terroristi che fingono di ospitare rifugi per animali, ma non ti è permesso di aiutare a dare armi e gambe artificiali ai bambini siriani .

Tu, Western Reader, hai sentito parlare di questo progetto? Sai quanti IED i selvaggi si sono lasciati alle spalle, ad Aleppo, a Ghouta, a Deir Ezzor, o quanti esplosivi sono stati nascosti dai terroristi nei giocattoli per bambini?

Riuscite a immaginare che i bambini con le loro membra si siano normalizzati nei vostri paesi?

Dove sono i media – “conservatori”, “liberali” e “neutrali” – chi dovrebbe riferire su questo importante progetto per fornire ai bambini siriani armati con queste costose protesi intelligenti?

Le Nazioni Unite, che la comunità globalista e guerrafondaia dedica alla distruzione della pace, della stabilità e della sicurezza, non fanno nemmeno finta di preoccuparsi; queste iene rabbiose non riconoscono questo problema satanico, né le soluzioni.

Invece, proprio mentre l’ONU ei media di sfruttamento della guerra piangevano perché i terroristi venissero rimossi da Aleppo e per i selvaggi che venivano rimossi dalla Ghouta orientale, la posta in gioco per i sostenitori del terrorismo contro la Siria finemente curati è molto più alta ora. Idlib rimane la regione ancora controllata dalla più malvagia delle immondizie umane del mondo, ed è sul punto di essere liberata dall’esercito arabo siriano.

Filippo Grandi è l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati. I “rifugiati” includono sfollati interni, sfollati che rimangono nel loro paese nativo, ma abbandonano le loro case e quartieri, alla ricerca di regioni più sicure, regioni libere da occupazione terroristica. Molti di questi bambini siriani che richiedono protesi intelligenti attaccate ai loro moncherini sono rifugiati nel loro paese. Grandi non importa che Grandi, che ha in programma di visitare presto la SAR, per perorare il caso di Al Nusra a Idlib, mentre ignora l’orrenda situazione dei bambini amputati.

Disgraziato e pezzu di merde Grandi ha preso la spudorata impunità delle Nazioni Unite di fare la prostituzione per i terroristi, ma un nuovo minimo. Il 14 agosto ha rilasciato un’intervista “esclusiva” a Bild – un tabloid così privo di standard che il tedesco Der Spiegel una volta lo descrisse come “porno soft ad alta risoluzione” che stravolge “anche la minima notizia in un evento che cambia il mondo minacciando la vita come la conosciamo.”

Nonostante il fatto che i paesi dell’ONU e della NATO considerino Jabhat al Nusra una propaggine terroristica di al-Qaeda, Grandi li definisce audacemente “una delle ultime sacche di opposizione al governo” e legittima il fatto che questi terroristi hanno “un sacco di Armi.”

Da parte loro, i due autori Bild che hanno fatto l’intervista, impegnati nella violazione standard, occidentale, del Principio di Norimberga VI, nella propaganda a nome di al Qaeda a Khan Sheikhoun, Idlib. Inoltre, hanno colto l’occasione per ragliare un “disastro umanitario”, per lamentarsi di “linguaggio che genera odio” e per compiacersi in un attacco ipocrita al vice primo ministro e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, belato per il suo parole senza contesto, “carne umana”.

Per il meglio della memoria di questo scrittore, SyriaNews è la pubblicazione solitaria che descrive i costi di essere vittima di trafficanti di esseri umani. Per il meglio della memoria di questo scrittore, Salvini è stato l’unico politico a condannare il traffico di trafficanti di esseri umani.

Forse gli scrittori Bild sono stati sopraffatti dai loro odori muschiati, entusiasti di intervistare Grandi, o forse il cane ha mangiato i loro appunti di ricerca, ma hanno omesso alcuni fatti chiave – oltre a ignorare la necessità di bambini amputati siriani per protesi intelligenti. Salvini ha dichiarato che la nave Lifeline ha messo in pericolo “la vita dei migranti su quei gommoni … ed è intervenuta con la forza per caricare a bordo la preziosa quantità di carne umana [enfasi aggiunta]”. Chiamò anche le false ONG Lifeline e Seefuchs che violavano le leggi marittime, disse loro di portare i loro passeggeri in Olanda e inviò una lettera di reclamo all’ambasciatore olandese. L’Olanda, a sua volta, ha insistito sul fatto che queste navi non sono registrate nei Paesi Bassi (nonostante il rapporto di Reuters che “The Lifeline … ha detto che navigava sotto una bandiera olandese e che non era sul registro ufficiale olandese perché era un piccolo nave “e che” entrambe le navi “erano elencate” come olandesi “.).

E così continua la cospirazione più orribile della storia: l’uomo che si occupa del benessere dei rifugiati piange lacrime di coccodrillo per terroristi armati; la finta sinistra, ora dominata dalla personalità borderline collettiva, sostiene i trafficanti di esseri umani bugiardi, che fanno soldi e gli attentati ai bombardamenti di guerra; il finto conservatore fa finta che non faccia parte dello stato profondo.

Nel frattempo, la preoccupazione per questi bambini siriani che hanno avuto le loro braccia e le gambe rubate da loro, passa inosservata, tranne che dalla Cina e dalla Siria, adattandoli a protesi intelligenti.


Follow us on Telegram: http://t.me/syupdates link will open Telegram app.
To help us continue please visit the Donate page to donate or learn other ways.
Share this:
Web Hosting

1 Comment

1 Trackback / Pingback

  1. Syria Launches Project for Smart Prosthetics for Children | Syria

What do you think?

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.